https://besthookupwebsites.org/it/single-vegetariani-ottengono/Romanticismo vegano: i single vegetariani ottengono il 73% di attenzione in più online

Romanticismo vegano: i single vegetariani ottengono il 73% di attenzione in più online

Romanticismo vegano: i single vegetariani ottengono il 73% di attenzione in più online

Il veganuario sta volgendo al termine, ma c’è una nuova ragione per i single di provare uno stile di vita a base vegetale: può portare a una quantità di attenzione online superiore alla media. In effetti, l’ultimo studio di EliteSingles su 237.000 single mostra che menzionare il veganismo o il vegetarianismo in un profilo di appuntamenti aumenta la quantità media di messaggi ricevuti del 73%.

Negli ultimi anni, le diete a base vegetale sono passate da stravaganza hippie a follia mainstream. Non solo The Economist e Forbes hanno dichiarato il 2019 “ l’anno del vegano ”, ma sembra che ogni settimana ci sia una nuova innovazione in termini di carne senza carne, o un’altra catena di fast food che fa debuttare una versione veganizzata di molto -piatto d’autore amato.

Questa storia d’amore vegana non mostra segni di rallentamento, il che per noi come sito di incontri pone la domanda: questa tendenza verso la celebrazione vegana si estende agli appuntamenti online?

Menzionare il veganismo ti dà più messaggi online

Per scoprire come menzionare il veganismo o il vegetarianismo può influenzare la tua vita amorosa, il nostro team di ricerca EliteSingles ha esaminato dati anonimi da una selezione casuale di 237.000 membri registrati nel Regno Unito e negli Stati Uniti.

Abbiamo quindi raschiato i profili di questi membri per le menzioni di tre parole correlate ai vegani (“vegano”, “vegetariano” e “vegetariano”) e abbiamo esaminato il numero medio di messaggi che i profili con queste parole hanno ricevuto da altri membri EliteSingles. Confrontando questa cifra con il numero medio di messaggi ricevuti dai membri in generale, siamo stati in grado di individuare una chiara tendenza: menziona che una qualsiasi di queste parole va di pari passo con un aumento dei messaggi ricevuti.

In effetti, i profili che contengono una qualsiasi delle parole “vegano”, “vegetariano” e / o “vegetariano” ricevono il 73% di messaggi in più rispetto alla media.

Vegano vs vegetariano vs vegetariano: quale termine riceve il maggior numero di messaggi?

Quindi quale di questi termini è il più popolare? Lo studio ha rivelato che, mentre il termine “vegano” fornisce un significativo aumento del messaggio (50% sopra la media), è “vegetariano” il vincitore supremo, aumentando la percentuale di messaggi al 108% sopra la media. “Veggie” si trova nel mezzo, con un aumento del 62% nei messaggi ricevuti.

Aumento dei messaggi in arrivo:

  • Vegano: + 50%
  • Vegetariano: + 62%
  • Vegetariano: + 108%
  • Tutte le parole “vegane” combinate: + 73%

I vegani sono ancora riluttanti a deludere i dettagli

Questa sarà una buona notizia per vegani e vegetariani che in precedenza si erano preoccupati di rivelare le loro abitudini alimentari nel loro profilo di appuntamenti per paura di essere rifiutati.

Non è una piccola percentuale che ha pensato in questo modo: in uno studio del settembre 2019 di EliteSingles, il 62% dei vegani e il 55% dei vegetariani ha dichiarato di non menzionare la propria dieta nel proprio profilo di appuntamenti, concordando con l’affermazione “Penso potrebbe spaventare potenziali partner ”.

I risultati dell’immersione dei dati mostrano che potrebbe essere il momento di porre fine a queste paure. Un aumento del 73% dell’attenzione online suggerisce che, lungi dallo scoraggiare le persone, condividere le tue convinzioni vegetariane con altri datari online può effettivamente essere allettante.

Incontri con un vegano = Incontri con un buongustaio?

Il sondaggio ha anche suggerito che una storia d’amore vegana potrebbe essere deliziosa. Questo perché quelli con diete a base vegetale hanno maggiori probabilità di descriversi come buongustai rispetto a quelli con meno restrizioni.

Sebbene il 72% degli onnivori affermi di amare cucinare e sarebbe d’accordo con l’affermazione di essere un “ buongustaio ”, questo numero è piccolo rispetto alle loro controparti vegane. In effetti, la probabilità di descriverti come un buongustaio aumenta con la riduzione del consumo di carne. Il 76% di coloro che cercano di ridurre la carne si definirebbero dei buongustai, così come l’80% dei vegetariani. I vegani prendono la torta (senza uova), con l’88% che ama cucinare e rivendicare lo status di buongustaio.

Un romanzo onnivoro-incontra-vegano

Ci sono dubbi sull’incontro con un vegano se sei un onnivoro (o viceversa?). Stranamente, la preoccupazione più grande sia per coloro che mangiano carne che per quelli che non la mangiano è esattamente la stessa: capire cosa cucinare per cena. Secondo il sondaggio, il 41% dei vegetariani e vegani e il 34% degli onnivori afferma che la cosa più difficile di una storia d’amore onnivoro-vegana sarebbe cucinare a casa insieme.

Quindi, come possono le coppie superare queste barriere al romanticismo vegano? Il team di EliteSingles è un gruppo eterogeneo, con molti amici, colleghi e familiari che affrontano esattamente questi problemi a casa. Abbiamo chiesto in giro per l’ufficio di scoprire cosa funziona per le vere coppie.

Kara: The Vegetarian Dating an Onnivore

Kara, 35 anni, è vegetariana da 20 anni e frequenta un “carnivoro tinto nella lana”. Pensa che il trucco sia trasformare la cena in uno sforzo di squadra. “Una di noi cucinerà una salsa di base, come una salsa marinara per la pasta”, dice. “Poi mi preparo polpette di tofu o di ceci e il mio compagno cucinerà quelle di manzo.”

Jerry: l’Onnivoro fidanzato con un vegano

Jerry, 28 anni, è un onnivoro fidanzato con un vegano rigoroso. Consiglia: “La cosa più importante è la comunicazione, come per tutto il resto in una relazione – se stabilisci delle aspettative e raggiungi un compromesso prima di trasferirti insieme, non dovrebbero esserci problemi”. Aggiunge “Non sono vegano, ma il mio partner sì, quindi abbiamo deciso che la nostra casa sarebbe stata una famiglia vegetariana. In altre parole, potrei ancora avere latte, uova e formaggio a casa. Tuttavia, quando mangiamo fuori, ognuno di noi può mangiare quello che vuole. Non abbiamo mai avuto discussioni sul cibo, quindi è sicuro che il sistema funziona! “

Liz: The (Ex) Onnivore in a Vegan Marriage

Infine, Liz, 41 anni, è un esempio di come i gusti possono cambiare nel tempo. Quando lei e Ben (suo marito da 11 anni) si sono conosciuti, lui era un buongustaio vegetariano-incline al vegano, e lei si autodefiniva “non cuoca” che mangiava carne “per tre pasti al giorno”. Inizialmente, Ben cucinava due pasti all’ora di cena; un piatto carnoso per lei e un piatto vegetariano per se stesso.

Ma lei ricorda “Ho sempre voluto provare il suo prima del mio. All’inizio solo un boccone, poi sempre di più. ” Alla fine ha accettato di diventare vegetariana a casa e ha scoperto di amarlo. Durante il Veganuary un anno fa, Liz e Ben hanno deciso di diventare vegani insieme in modo permanente. Liz dice di non avere rimpianti, ma è “lieta che KFC ora abbia opzioni vegane”.

Pamela Cesar
Pamela Cesar
Pamela Cesar
MS, RD e scrittore
Pamela è un'esperta di relazioni e analista del linguaggio. Grazie alla sua laurea in giornalismo, master in linguistica e incontri passati con crepacuore; entra in empatia con i suoi clienti e li aiuta a comprendere e trasmettere le loro emozioni in modo efficace e ottimista al loro altro significativo.

I migliori siti di incontri

Essere cattivo
8.3
Leggere
OneNightFriend
9.3
Leggere
Together2Night
9.5
Leggere
inviare una recensione
Valutazione: